martedì 16 luglio 2019

Parole o Concretizzazione?

Sono in uno stato mentale di riposo, così dolcemente riposante che non ho molta voglia di scrivere, cosa che mi piace di più su ogni altro. Le parole scritte o quelle orali alcune volte servono a poco, sia che vengano dal cuore o meno.
Sto riflettendo molto su questo mio concetto. In questi ultimi mesi mi sono successe molte cose, giornate piene di parole e di fatti accorgendomi che alla fine le parole arrivavano a darmi anche fastidio, mentre apprezzavo molto i fatti.
Concretizzazione.
Bella parola che mi piace molto. Mi dimostra che il mio cammino sta dando i suoi frutti anche perché, data la mia età, io non posso più vedere il mio tempo scorrere a vuoto, ho bisogno di concretezza, di fatti veri, di realizzare i miei pensieri.
Il mio tempo ormai scorre in fretta e la mia è diventata determinazione ad arrivare a una conclusione anche se sono consapevole che quest’ultima non dipende da me ma da Lui. Per questo gli ho affidato la mia vita, ma questo non esclude il mio desiderio di vivere appieno il tempo che mi rimane, senza più dubbi, o timori, ma solo gioia e stupore di esserci.

Per la strada si lascia sempre qualcosa, se si vuole andare avanti nella vita.

Se preferisci, puoi commentare su Facebook  Twitter