venerdì 31 maggio 2019

Giornata dedicata



Oggi si celebra la Giornata Mondiale contro il Tabacco: il fumo è tuttora il principale fattore di rischio per lo sviluppo di tumori e per le malattie cardiovascolari e resta la prima causa di morte evitabile in Italia, oltre 70.000 vittime ogni anno, dieci volte tanto in Europa. Si può fare tanto, e da subito, per stare meglio. Possiamo iniziare a cercare informazioni corrette. Chi fuma può smettere, chi non fuma può non iniziare.

Così mi manda a dire la Fondazione Umberto Veronesi. Io non ho mai messo una sigaretta fra le labbra, ne tanto meno acceso una. Neanche in gioventù. Devo dire che sono stata anche fortunata ad aver trovato compagni non fumatori. Non mi sarebbe decisamente piaciuto baciare un tizio che ha l'alito che puzza di tabacco. Bleh...
Vi lascio gli auguri di una buona giornata.
PS mi raccomando nessuna sigaretta accesa, almeno oggi.
F.L. 

6 commenti:

  1. Io non fumo, quindi siamo a posto!
    Però ho una passione per la cioccolata... ecco, come la mettiamo? :-)
    Baci.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Meglio non fumare, cara, anche perché già si "fuma" lo smog...
      Meglio la passione per la cioccolata, dicono che contiene degli antiossidanti che fanno bene alle arterie. Naturalmente non bisogna esagerare nel mangiarne.
      Abbraccio siempre <3

      Elimina
  2. VISITAZIONE DELLA BEATA VERGINE MARIA – Festa
    Oggi alle 0re 19,00 la Messa, io presente con un pensiero senza tabacco!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bravo! Il tabacco fa male, decisamente male.
      Abbraccio siempre <3

      Elimina
  3. Ciao Anna,io sono nato nel lontanissimo 1946 allora tutti fumavano e non c'erano campagne contro il tabagismo.Io ,come molti ho iniziato con la mia prima sigaretta a undici anni,si diceva:se non fumi non sei uomo.
    Per fortuna,grazie allo sport a venti ho smesso e non ho mai avuto la tentazione di ricominciare se escludo qualche "canna" nei meravigliosi anni "68.
    Un caro saluto.fulvio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah il meraviglioso '68! Lo ricordo come un sogno. Avevo 15 anni, ero una giovincella, ma nel mio piccolo l'ho vissuto e oggi l'ho rimpiango vedendo il qualunquismo che impera. Abbraccio caro amico siempre

      Elimina