domenica 1 settembre 2019

Imprevisti o miracoli?

Ieri sera quando tutti sono andati a dormire, ci siamo seduti un pò sulla terrazzina a godere il fresco serale. Qui fa ancora caldo e l'unico momento di frescura è la sera.
Non abbiamo parlato molto, non credo che ci fosse bisogno di parole, il cuore già parla da solo, il guardarci e sorriderci valgono già mille parole.
Stamani mi sono alzata anche presto, mi piace andare in chiesa quando non c'è quasi nessuno...Mi piace sedermi su una panca e stare lì, senza un reale pensiero che non sia rivolto a Lui. Una sorta di meditazione zen. Voglio afferrare la sua Verità, farla mia, per sentirmi forte. Sentire la purezza nella mia anima.
Alzo lo sguardo verso l'alto, incrocio gli occhi della statua della Madonna di fronte a me, ho la sensazione che mi guardi, strano mi viene da fare un lungo sospiro. Mi alzo di scatto, spaventata, ho la percezione che il cuore si sia fermato per un attimo. Mi risiedo più avanti ma giro il viso verso la statua, mi sta guardando veramente. Sono sciocca lo so, non è possibile. Me lo dice la mia ragione, sarebbe un miracolo se fosse vero. Ma il calore che sento dentro di me, quello sì che è vero.
Sento la voce di una signora, mi chiede se può sedersi vicino a me. 
Le rispondo sorridendo: "Certamente"
Dentro di me mi chiedo del perché questa signora abbia voluto sedersi accanto a me, considerando che ci sono tanti altri posti vuoti.
Sembra telepatica perché mi chiede: "Vuole pregare con me?"
Le rispondo sorridendo: "Certamente"
Dopo un pò si alza, mi fa una carezza sui capelli, mi sorride, e mi dice:
Misericordioso e pietoso è il Signore,
lento all'ira e grande nell'amore.
Buono è il Signore verso tutti,
la sua tenerezza si espande su tutte le creature.

e se ne va senza dire altro, chissà chi era...



La vita è bella ed è piena di belli imprevisti o forse miracoli...Chissà!

Buona pomeriggio domenicale a tutti voi

6 commenti:

  1. Si! Cerco tanti miracoli, ma dico, forse una parola. Grazie Anna con un abbraccio!

    RispondiElimina
  2. Cara Anna, certi miracoli m^non si notano, ma si sentono!!!
    Ciao con un forte abbraccio, e buon inizio della settimana
    Tomaso

    RispondiElimina
  3. Queste sensazioni positive ed emozionanti dovrebbero accaderci più spesso, ci aiuterebbero a vivere meglio! 😍😗

    RispondiElimina
  4. Ciao Anna,frequento le chiese solo per il loro valore architettonico e artistico,però mi piacerebbe credere nei miracoli.
    Un abbraccio,fulvio

    RispondiElimina
  5. Buongiorno Anna, sempre con la gioia. Un miracolo: un sorriso, un abbraccio, una parola e gli occhi lucenti, amicizia vera, e tanti servizi e senza euro, fede: questi sono i miracoli!

    RispondiElimina
  6. Grazie dei commenti che mi avete lasciato. Vi abbraccio siempre forte forte. <3

    RispondiElimina